Continuare la tua presenza

Incontro del 16 giugno

Siamo noi, invece,
che non sempre sappiamo diventare
la tua presenza accanto ai nostri fratelli.
Per questo, Signore Gesù,
ora ti chiediamo di aiutarci
a restare sempre con te,
ad aderire alla tua persona
con tutto l’ardore del nostro cuore,
ad assumerci con gioia
la missione che tu ci affidi:
continuare la tua presenza,
essere Vangelo della tua risurrezione.
Carlo Maria Martini
Il foglietto

“Faccio seccare l’albero verde e germogliare l’albero secco”

Incontro del 9 giugno

Sapranno tutti gli alberi della foresta
che io sono il Signore,
che umilio l’albero alto
e innalzo l’albero basso,
faccio seccare l’albero verde
e germogliare l’albero secco.
Io, il Signore, ho parlato e lo farò».
Ez 17,23-24
Il foglietto

E ti vengo a cercare

Incontro del 2 giugno

Perché mi piace ciò che pensi e che dici
Perché in te vedo le mie radici.
Questo secolo oramai alla fine
Saturo di parassiti senza dignità
Mi spinge solo ad essere migliore
Con più volontà.
Emanciparmi dall’incubo delle passioni
Cercare l’Uno al di sopra del Bene e del Male
Essere un’immagine divina
Di questa realtà.
E ti vengo a cercare
Perché sto bene con te
Perché ho bisogno della tua presenza…
Franco Battiato
Il foglietto


La pubblicità e le promozioni non appartengono a questo sito ma agli aventi diritto

Senza lo Spirito Santo

Incontro del 13 Maggio

Senza lo Spirito Santo
Dio è lontano,
Cristo rimane nel passato,
il Vangelo è lettera morta,
la Chiesa è una semplice organizzazione,
l’autorità è una dominazione,
la missione una propaganda,
il culto una evocazione,
e l’agire dell’essere umano una morale da schiavi.

Ma nello Spirito Santo
il cosmo è sollevato
e geme nella gestazione del Regno,
Cristo risorto è presente,
il Vangelo è potenza di vita,
la Chiesa significa comunione trinitaria,
l’autorità è un servizio liberatore,
la missione è una Pentecoste,
la liturgia è memoriale e anticipazione,
l’agire umano è divinizzato.
Patriarca Atenagora

Il foglietto

Sciogli, ti prego, i miei timori

Incontro del 5 Maggio

Signore, attraverso la contemplazione di te che,
risvegliandoti dal sonno e risorto dalla morte,
mi dai fiducia, sciogli, ti prego, i miei timori,
le mie paure, le mie indecisioni,
i miei blocchi nelle scelte importanti,
nelle amicizie, nel perdono,
nei rapporti con gli altri,
negli atti di coraggio per manifestare la mia fede.
Sciogli i miei blocchi, Signore!
Carlo Maria Martini

Il foglietto

Come una madre

Incontro del 29 Aprile

Gesù, come una madre
raccogli il tuo popolo attorno a te.
Consoli la nostra afflizione e curi le nostre ferite.
La tua grande bontà trasforma
disperazione in speranza.
La tua dolcezza ci dà consolazione nella paura.
Il tuo amore e la tua bontà ci rinnovano.
Anselmo di Aosta

Il foglietto

…fuori dalla casa – Memoria di Primo Mazzolari

Incontro del 14 Aprile

Signore Gesù, sei venuto per tutti:
per coloro che credono
e per coloro che dicono di non credere.
Gli uni e gli altri, a volte questi più di quelli,
sperano perché il mondo vada un po’ meglio.
O Cristo, sei nato “fuori dalla casa”.
E sei morto “fuori della casa”
e sei morto “fuori della città”
per essere in modo ancor più visibile
il crocevia e il punto d’incontro.
Nessuno è fuori dalla salvezza, o Signore,
perché nessuno è fuori del tuo amore,
che non si sgomenta né si ritira
per le nostre opposizioni o i nostri rifiuti.
Tu, o Cristo,
non hai bisogno di passare dall’altra parte,
perché sei di qua e di là,
sei il Salvatore degli orientali e degli occidentali;
sei con tutti, non per dare ragione a tutti,
ma per amare tutti.
O Gesù, facendoti uomo,
non hai scelto la strada dritta,
né quella che arriva prima,
hai preso la strada che arriva
secondo il passo dell’uomo.
Per salvarci, per la fretta di salvarci,
non hai voluto rischiare di spaccare l’uomo.
L’infinita tua pazienza può irritare, o Signore,
ma solo coloro che preferiscono
il giudizio alla misericordia,
la lettera allo spirito,
il trionfo della verità alla esaltazione della carità,
lo schema all’uomo.
Primo Mazzolari

Il foglietto