Appello ai naviganti… scriventi.

peanuts 1

Ordunque, quel che si può fare tra di noi è decidere. Decidere per ora quattro temi del nostro sito.

Quattro temi che ci caratterizzano, che ci impegnano e che possiamo riempire di contenuti.

Quattro macro categorie che conterrano anche le attuali, ma che saranno più semplici da gestire e seguire.

Fate pervenire idee – sogni – proposte – proteste, placet  atque non placet.

Avevo promesso a Peppino un articolo… ma poi… perchè? Non è sufficientemente chiaro? Coraggio.

2 pensieri riguardo “Appello ai naviganti… scriventi.

  • 18 Maggio 2016 in 22:27
    Permalink

    Credo di essere tra i meno titolati a far pervenire “idee”, dopo un non breve periodo di astinenza dallo sfogliare le pagine del “Blog di Pasquale”. Dico solo che, al di là della passione di chi ne regge le sorti e getta le reti, stento a ritrovare le coordinate che mi erano note. Sono abbonato a L’INDICE DEI LIBRI, uno splendido mensile la cui grafica ed il cui formato sono rimasti inalterati da oltre 30 anni: Qualche anno fa (probabilmente per ragionevoli motivi di spesa), improvvisamente, cambiò il tipo di carta su cui veniva stampato; vi fu una rivolta e, tre numeri dopo (probabilmente, quando furono finite le scorte di cui la Tipografia si era approvvigionata) il mensile tornò nelle Edicole stampato sulla carta cui i lettori erano affezionati.
    MI avvio verso i 70 e Pasquale mi avrebbe rincorso volentieri, pur senza raggiungermi,(anche per la gioia di tutti noi, oltre che -in primis- per Daniela, Stefano e Brunella) e, forse per questo ho una iniziale difficoltà ad apprezzare le “rottamazioni”. Ma, stavolta, la nostalgia si ammanta di dolcezza che, almeno a me, piacerebbe poter gustare ancora,

    • 21 Maggio 2016 in 10:44
      Permalink

      Grazie dell’intervento Roberto, ma non è prevista o prevedibile alcuna rottamazione degli argomenti oggi leggibili, per i motivi che hai esplicitato così bellamente. Quel che s’è proposto è il riordino del blog per temi, per renderlo più fruibile agli utilizzatori interni ed esterni.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.