“Amore, finisce il tuo lavoro”

Madeley Milagros, è la figlia diciannovenne di Maria Luz, la Signora peruviana che mi aiutò a capire (come scritto in un Post precedente) quale sia la condizione per non meravigliasi delle abitudini di Capo del Governo come il nostro: arrivare in Italia da un altro Emisfero.
Ha raggiunto la Madre e, dopo un tempo di naturale disorientamento, Madeley aveva trovato da lavorare presso una anziana signora che l’ha coperta di affetto e che, per mesi le ha ripetuto (dopo averla aiutata a comprendere, pian piano, le parole della nostra lingua): “Madeley, tu starai con me fino a che io non morirò”.
Una decina di giorni fa, l’anziana signora si è ammalata e in un momento di grande dolcezza (che non è stato, certamente il primo), dal suo letto, ha detto alla sua giovane convivente: “Amore, Madeley, finisce il tuo lavoro….”.
Si sono addormentate, dopo poco, mano nella mano, ciascuna dolcemente rassicurata dalla presenza e dall’affetto dell’altra.
Quando, dopo qualche ora, Madeley si è svegliata, la mano della signora si stava raffreddando.
E così, Madeley si è trovata a piangere a dirotto; se ne era andato qualcosa di più importante dello stesso lavoro.
Erano iniziate, per lei, le ultime due giornate di continua presenza in quella casa, in cui aveva trovato affetto, lavoro, aveva imparato a parlare dimenticando la paura di non saper pronunciare le parole, e aveva anche imparato a cucinare, in modo diverso, cibi diversi da quelli cui era abituata.
Sono, fortunatamente, diverse le esperienze che ci si trova a vivere (e talvolta si dà la possibilità di vivere a chi viene da molto lontano), rispetto ai termini in cui le nostre leggi trattano il fenomeno dell’immigrazione.
Per chi non sa di storie come questa, con cui ho cercato di risvegliare il Blog, consiglio un film davvero bello: TERRAFERMA.
Andate a vederlo, se potete.
Un equivalente di Palazzo Grazioli, secondo la Mamma di Madeley, esiste (e non da ora) anche nei dintorni di Lima.
Le leggi sull’immigrazione (giustamente incomprensibili per chi vive in mare, e del mare, nelle Isole più a Sud del nostro paese), invece, pare che le abbiamo solo noi.
Ci poteva andare meglio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.