Catalogo Natale ’09: gli «introvabili»

Benedetto XVI e Bertone fumetto blogPreso atto dell’esercito di pubblici amministratori pronti alla marcia su Strasburgo in seguito alla «vicenda-Crocifisso» e delle loro ‘simpatiche’ proposte per contrastarla, mi sento in dovere di offrire anch’io questo insignificante contributo per rendere più ampia ed incisiva la loro provocatoria proposta.

Ho trovato, spulciando tra gli immancabili cataloghi postali del periodo natalizio prossimo venturo, alcuni «introvabili» gadget che vado a proporre a quanti sentissero l’impellente bisogno di riaffermare con forza le proprie radici cristiane:

Ciclo-bikePer il sindaco di Sassuolo (Mo), di Ardea (Rm), di Sanremo, di Trieste e per tutta la redazione del sito cattolico «Petrus», una splendida Cruci-bike: modello ‘cristiano-adulto’, 28”, cambio Shimano, essenziale per una ottenere una perfetta forma-Cruciciclocristiana. Utilissima per distribuire, ecologicamente, tutti i crocefissi necessari tra aule e palestre scolastiche.

Alle vere Famiglie Cattoliche segnalo, per i più piccoli, per Natale,lo splendido Cruci-ciclo e, per i più  grandicelli e ricchi, la
Cruci-kid-carsimpaticissima Cruci-kid-car, a batteria ricaricabile, con telecomando per il papà.

Per le amministrazioni e gli amministratori militanti, nuovissime spillette prét-a-porter con un originalissimo logo, oltre

G_A

all’intramontabile ed introvabile Cruci-verba cruciato, utilissimo per rilassarsi nelle ore di ufficio senza mai dimenticarsi della preghiera.

cruciverba

Per il comune di Montegrotto Terme (Pd), che ha scritto sui tabelloni luminosi : «Noi non lo togliamo», propongo le nuove ed originali palerie di sostegno, sperimentate da tempo.

Montegrotto

Per la famiglia italo-finlandese di Abano Terme, che con la sua protesta ha causato il pronunciamento di Strasburgo, consiglio una Vivin-C e tanta pazienza.

È stata, la loro, una cruciale esperienza di vita !

Infine per don Antonio, parroco di Abano, uno dei pochi ad aver indicato nello stile di vita e nell’esempio personale il fondamento del cristianesimo e che ha ‘0sato’ dire: «Protesta chi il Crocifisso non lo ha dentro», un semplice “GRAZIE”, di esistere!

Massimo De Vinco

3 pensieri riguardo “Catalogo Natale ’09: gli «introvabili»

  • 14 Novembre 2009 in 17:04
    Permalink

    Ragazzi, vi assicuro che non c’entro niente!
    Cinque minuti fa, mi è pervenuto un Bollettino della Provincia di Firenze, che annuncia:
    L’INGRESSO IN CONVENTION BUREAU E LA VICENDA DON SANTORO – LE PIAGGE IN CONSIGLIO PROVINCIALE
    http://met.provincia.fi.it/news.asp?id=63061
    Vi si legge:
    Il Consiglio provinciale presieduto da David Ermini di lunedì 16 novembre, dalle ore 15,30 sarà aperto dalla delibera dell’assessore al Turismo Giacomo Billi sull’Ingresso della Provincia di Firenze nel capitale sociale della “Firenze Convention Bureau s.c.r.l.”. A seguire delibera dell’assessore al bilancio e personale Tiziano Lepri per la modifica alla delibera di Consiglio Provinciale 211/2008 avente ad oggetto: “Approvazione programma delle collaborazioni autonome per l’anno 2009”. Le mozioni: di Calò e Verdi (PRC/PDCI/SC): “Attenzione e solidarietà alla comunità delle Piagge e a don Santoro”.

    Ragazzi, ho deciso: SCUSATEMI, MA NON CE LA FACCIO A RISPETTARE I PATTI. Questo David Ermini le trova sottoterra perché si scriva di lui. Orami, l’essersi interessato di Uno che “sottoterra” c’è stato solo tre giorni, lo legittima a dare indicazioni anche agli Uffici Stampa per “ricordare” chi sia il Presidente di una Assemblea elettiva. NON VI SEGNALERO’ più niente di tutto ciò che lo riguardi. Semmai, vi accennerò a questa storia locale della “comunità delle Piagge e di don Santoro”.

  • 14 Novembre 2009 in 15:34
    Permalink

    Scusate, ma avevo dimenticato l’impegno che mi ero assunto: quello di segnalarvi ogni possibile (ulteriore) occasione in cui il Presidente del Consiglio della Provincia di Firenze si fosse trovato a meritare (un tempo si sarebbe detto, nelle redazioni dei Giornali) “un rigo di piombo”.
    Mi sono messo alla ricerca, ma non ho trovato niente.
    Sono andato, allora, su “facebook” e mi limito a segnalarvi l’immagine che lui offre di se stesso.
    Francamente, mi pare più simile a un (moderno) Centurione Romano che non a qualche altro “personaggio”, pur presente sulla scena del Golgota…
    Comunque: vigilerò con attenzione.

    http://it-it.facebook.com/dermini

  • 8 Novembre 2009 in 11:00
    Permalink

    Segnalo a Massimo (e a don Antonio) il seguente Comunicato Stampa.

    Provincia di Firenze
    IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DAVID ERMINI HA ATTACCATO UN CROCIFISSO NELL’UFFICIO DI PALAZZO MEDICI RICCARDI

    A seguito della polemica relativa alla sentenza della Corte Europea dei Diritti Umani che vieta di esporre il Crocifisso nelle aule scolastiche e, in generale, nei locali pubblici e negli uffici delle Pubbliche amministrazioni, il Presidente del Consiglio provinciale David Ermini ha acquistato un Crocifisso e lo ha attaccato nel proprio ufficio di Palazzo Medici Riccardi.

    06/11/2009 13:53

    Mi impegno a segnalare la prossima volta in cui il “politico” suddetto avrà gli onori della cronaca.
    Su qualsivoglia tema, si intende.

    “Un crocifisso al giorno
    toglie il silenzio attorno”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.