Il Papa-genetista … !

papa-biologo1NON E’ VERO, MA CI CREDO.

Sarà colpa della Sfiga Suprema (?), o di Circostanze sfortunate (?) oppure delle solite Forze del Male che, per rompere la noia, sono sempre lì ad ordire qualche ‘oscura trama’ (?), ma tant’è …: ogni volta che mi capita di leggere di momenti di ‘apparente’ tranquillità del Santo Padre, comincio a preoccuparmi ed a temere il peggio; che, puntualmente, arriva.

Cosa è successo stavolta ?

Il 5 giugno leggo la nota, diffusa dalla Prefettura della Casa Pontificia, che informava il Mondo Cattolico Tutto (me compreso , quindi …) della decisione di Sua Santità di trascorrere un periodo di ferie dal 13 luglio al 29 luglio in Valle d’Aosta, nella residenza di Les Combes di Introd.

Leggo la nota ed una sottile inquietudine mi pervade.  Succederà qualcosa ? Mi dico di no.

E, invece, che ti combina quel benedetto uomo di Benedetto XVI?

Domenica 7 giugno il Papa si sveglia presto, fa le sue orazioni, una fugace e frugale colazione, quindi si veste. Va di fretta, però, perchè c’è l’Angelus in Piazza San Pietro e quindi, anzichè indossare la Bianca Tonaca papale, la scambia con il Sacro Camice (vedi foto) regalatogli negli anni di gioventù da James Watson e Francis Creek, scopritori del DNA.

Zac ! avviene la Trasformazione Suprema …! Sua Santità si trasforma, da Papa, in Benedetto XVI-Genetista e, seppur con un’analogia, colpisce di nuovo.

Dopo le scoperte sulla replicazione e diffusione virale da cui la Comunità Scientifica Internazionale (tranne ‘Medicina e persona’) si sta ancora riprendendo, chiedendosi se sia il caso di candidarlo a ‘Santo Subito’ oppure al Nobel, il XVI° si avventura in un’altra, rivoluzionaria, affermazione.

Direttamente dai Laboratori Vaticani e con il copyright della Santa Sede, il Nostro, all’Angelus del 7 giugno ci dice che “l’essere umano porta nel proprio genoma la traccia profonda della Trinità, di Dio-amore”, una «verità» che per il Papa si può «intuire» osservando sia il grande universo che le particelle elementari….. !
Speriamo arrivi presto il 13 luglio…

Un pensiero riguardo “Il Papa-genetista … !

  • 11 Giugno 2009 in 1:10
    Permalink

    Che arrivi pure questo 13 luglio, ma non facciamoci troppe illusioni….
    Se, di prima mattina, dovesse esserci una incertezza del traduttore e l’indomani al padiglione auricolare del Benedett’Uomo, appena svegliatosi, dovesse risuonare distorta l’espressione “Gute Morgen. In Italien man sagt Heute ist PRESA DELLA BASTIGLIA….”, potrebbe udirsi la risposta: “Gute Morgen. Non solo Pastiglia, bitte, aber auch 20 gocce diuretico.”
    Ad ogni giorno il suo affanno.

    RB

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.