‘Strane’ nuove nell’ àere …

Vi segnalo, così come le ho lette, queste notizie, con i relativi link agli articoli originali e un commento ‘a pelle’…

30 maggio 2009: Bagnasco e la morale dei politici di ORAZIO LA ROCCA Il cardinale-presidente della Cei, Angelo Bagnasco dice che «… l’integrità morale richiede coerenza di comportamenti». [….] ; ovviamente non fa nomi nè indica situazioni particolari. «Parlare di etica», continua Bagnasco, «significa parlare di quella ricaduta del Vangelo nei comportamenti concreti di ogni credente». [….] Il cardinale ha parlato anche di immigrazione, criticando indirettamente i respingimenti («L’accoglienza è nel dna degli italiani»). Poi ha lanciato l’allarme «dell’emergenza educativa che grava sul nostro paese», definita «drammatica e preoccupante», anche a causa dei cattivi «modelli» offerti dal sistema televisivo pubblico e privato e quindi, sulla scuola cattolica, si è augurato che «per coerenza si arrivi anche ad un sostegno economico adeguato in modo che le famiglie possano scegliere liberamente tra il servizio statale e non statale». Il commento: chi saranno gli ‘immorali’ per colui (il card. Bagnasco) che, un giorno, urlando con ferocia “assassino”, ha ritenuto di aver avuto un comportamento ‘moralmente integro’ ed ‘evangelico’ ?

31 maggio 2009: La confessione del Papa: perché Dio ha scelto me?

Il commento: Santità, … coraggio ! Ce lo stiamo chiedendo, ancora, anche noi …!

01 giugno 2009: Otto per mille: più Stato, meno Chiesa

I vescovi cattolici sono molto preoccupati. Come mai ? Di cosa mai avranno parlato, riuniti in conclave nella Stanza del Sinodo la scorsa settimana per la 59.a Assemblea Generale della Cei? crisi della fede ? relativismo che avanza ? emorragia di fedeli ? parrocchie vuote ? scandali e scandaletti ?

Macchè ! niente di tutto questo: si tratta solo di soldi. Molti soldi, oltre un miliardo di euro. Dopo dieci anni di costanti incrementi del gettito dell’8 per mille, (la Cei incassa il 90% del gettito totale, con una ripartizione assolutamente iniqua) il trend positivo si è interrotto (sciagura delle sciagure …!)

[ ….. ] La Cei aggiunge: «Tale riduzione determinerà per il prossimo anno un significativo calo, pari a quasi 35 milioni di euro, delle risorse che riceveremo dall’otto per mille. Ciò evidenzia la necessità di continuare a puntare sulle campagne di promozione al sostegno economico per la Chiesa cattolica, per tenere alta la percentuale delle firme in nostro favore».

Il commento: Speriamo, almeno, che scelgano un buon pubblicista ! Uno che gli sconsigli vivamente spot del tipo ‘Mulino bianco’ e, soprattutto, che non parlino di ‘aiuti’ agli adolescenti …

02 giugno 2009: Sostegno alle famiglie, le Acli si spaccano

Politiche per la famiglia, coppie di fatto e matrimoni gay: nelle ultime battute di campagna elettorale infuria la polemica su uno dei temi più “scottanti” per la tenuta della coalizione di centro sinistra. Mentre le Acli invitano a negare la propria preferenza “a quanti negano il valore della famiglia fondata sul matrimonio”, si smarcano però da Alfredo Cazzola, accusato dal presidente Francesco Murru di “tirarli per la giacchetta”.

Il commento: è triste pensare che si possa ‘discettare’ sulla sofferenza, in ogni sua forma. Ma qualcuno pensa che ci sia, davvero, una ‘sofferenza’ di centro, una di destra e una di sinistra ? Una ‘famiglia’ di centro, di destra o di sinistra ? Che possa essere concepibile uno ‘stare insieme’ che possa precludere all’avere dei DIRITTI/DOVERI verso se stessi, gli altri o la società ?

Strane nuove dall’ àere ….

Un pensiero su “‘Strane’ nuove nell’ àere …

  • 4 Giugno 2009 in 19:15
    Permalink

    Caro Massimo, fossero solo all’orizzonte….
    Lo sai benissimo anche tu che vi siamo immersi, almeno fino al busto
    Conosci quella barzelletta di colui che, invitato a scegliersi la pena per l’eternità (dopo averne viste di tutti i colori e di tutti i dolori) si fece affascinare dalla prospettiva di immergersi in quel mare di letame nel quale era immersa (solo fino al busto, però) una moltitudine di uomini e donne che, però, sembravano tranquilli e stavano, divisi a gruppetti, serenamente parlottando?
    Fatta l’opzione, quella povera anima fece appena in tempo a manifestare la propria scelta calandosi, senza esitazione, in quello che gli era apparso il “girone” più accettabile, che il Diavolo di turno (lo stesso che lo aveva accompagnato nel giro esplorativo) fischiò ed ordinò: “Sotto! La ricreazione è finita…. Sotto!”.
    Ergo: godiamoci la ricreazione. Il che non vuol certo dire:”non indigniamoci”!

    Postilla per quanto attiene la domanda che –a meno di tuoni, o di brezze leggere, gli uni e le altre improvvisi- sembra destinata, negli Appartamenti Pontifici ed altrove, a rimanere senza risposta, a tua consolazione, posso solo raccontarti di una mia amica (Vilma, che a suo tempo ha studiato Teologia), che –con ironia tutta fiorentina, anche se amara- usa dire, a proposito di temi che, al pari di quello richiamato, sottendono un analogo contorno di imbarazzo: “O non è dello Spirito Santo la Chiesa? Ci pensi Lui!”.
    La delicatezza e l’umiltà di Vilma sta nel non osare suggerire né i modi né le forme.

    Roberto Bertoli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.