Papaveri e PAPERO

Proviamo a capire se, capovolgendo la logica Pirandelliana, l’Autore abbia cercato (e trovato) tutti i suoi “6 PERSONAGGI”.

Proviamo a enumerarli:

– SE MEDESIMO (l’Autore che, senza “confliggere” – tanto… non interessa a nessuno – fa più di una parte in Commedia);

– LA VERACE (allo Stato Civile risulta Coniuge dell’Autore, ma – da tempo – pensa forse che lo Stato civile sia solo un Ufficio del Comune);

– SI E FA (il nome è di comodo. Definizione del Bartezzaghi: “Ninfetta: contrario e precedente nella scala musicale);

– FELICIA (l’apparente genere femminile non confonda: ricopre comunque il ruolo del padre (putativo?)della giovine. Si è chiacchierato fosse Autista, ma è stato solo un messo);

– MAMMA’ (quella è semper certa. E’ certa anche della bellezza della figlia e gioisce di averle fatto sdoganare , in ogni caso, anche la maggiore età).

Fino a poche ore fa, il SESTO personaggio era ancora da trovare. A salvare il povero Autore (peraltro impegnatissimo ovunque, comunque e per chiunque) hanno provveduto in pomeriggio le agenzie di stampa(http://www.repubblica.it/2006/08/gallerie/gente/noemi-ritoccati/1.html), annunciandone finalmente l‘ingresso (pardon, la discesa) in scena.

Convenzionalmente lo chiameremo:

– il PAPERO (ossia il Gen-ero di Papi). Nella Scuola di recitazione romana in cui sarà iscritto “honoris causa” diventerà senza dubbio un allievo modello. Solo allora, nella 372esima puntata della soap di Tele Cinqo- Endemol-Tele Ghedina, SE MEDESIMO comprenderà la terribile verità: ciò che al popolo bue, e al cliente dell’Orefice, era apparso morbido, burroso e levigato era stato toccato, ritoccato e taroccato da un qualsiasi fotografo… (il settimo personaggio?)

I “calci in culo”, purtroppo, restano un sogno!

Roberto Bertoli

2 pensieri riguardo “Papaveri e PAPERO

  • 16 Maggio 2009 in 21:17
    Permalink

    Coma faccio a scusarti?
    Praticamente, dei tre, ti sei preso solo…. il Cameraman sullo sfondo….
    Già che c’eri….

    RB

  • 16 Maggio 2009 in 19:03
    Permalink

    Ti ho rubato la foto per metterla sulla mia bacheca di facebook. Scusa, Antonio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.